Prezzi alimentari: a maggio crescono quelli dei prodotti di panetteria e pasticceria. Segno più anche per vino e zucchero

Roma- L’Istat ha diffuso oggi i dati provvisori relativi ai prezzi al consumo nel mese di maggio. I generi alimentari, rispetto al mese di aprile, mostrano un incremento dello 0,4%. A livello tendenziale, però, l’incremento è del 2,1%. Nell’ambito degli alimentari lavorati i dati Istat mostrano l’aumento su base mensile dei prezzi degli altri prodotti di panetteria e pasticceria (+0,4%) e della pasta (+0,2%). Che, su base annua, crescono rispettivamente del 3% e del 2,4%. Continua ad aumentare il prezzo dello zucchero (+0,4%, +9,4% in termini tendenziali) e, anche a maggio, si registra un rialzo congiunturale del prezzo del vino (+0,3%), in crescita su base annua del 3,8%. Aumenti congiunturali più moderati si rilevano, inoltre, per i prezzi delle uova (+1,1%, +5,1% rispetto a maggio 2011). (NC)