Valbona: al via il nuovo piano finanziario di rilancio

Lozzo Atestino (Pd) –Valbona, azienda veneta specializzata nell’arte conserviera, dopo aver fatto fronte al default di alcuni clienti storici, operatori affermati della Distribuzione italiana, e alle politiche di austerity da parte delle istituzioni finanziarie del Paese, comunica la scelta di puntare a rafforzare la propria leadership attraverso un nuovo importante piano finanziario di rilancio. In linea con la sua policy di trasparenza e correttezza sul mercato, la realtà con sede a Lozzo Atestino (Pd) ha avviato un dialogo serio e inderogabile sulla composizione e sul ruolo dei propri partner finanziari, senza dover mettere in discussione le scelte strategiche e funzionali verso la propria clientela. Il nuovo piano finanziario, evidenzia una nota diramata da Valbona, permetterà all’azienda veneta di proseguire il progetto di sviluppo avviato in questi ultimi anni, consolidando – sia come produttore di Private label, sia come operatore a proprio marchio per la fascia medio-alta del mercato – la propria posizione in un contesto sempre più competitivo. Anche nell’attuazione di questo nuovo corso, è sottolineato nel comunicato, Valbona proseguirà pertanto a muoversi fedele alle linee guida che da oltre 50 anni accompagnano il suo operato e che hanno permesso all’azienda di distinguersi nel panorama alimentare. Tra le prossime iniziative in agenda che vedranno protagonista la realtà veneta, da segnalare il lancio di nuove referenze e linee di prodotto, sia nel comparto Fresco sia nel settore delle conserve, nonché il consolidamento di nuovi ed esistenti mercati, con un aumento del fatturato a doppia cifra.