Vino tarocco? Ci pensa Mr. Bean…

A processo un imprenditore di Canelli (Asti) e diversi grossisti, con l’accusa di falsificare produzioni vitivinicole pregiate. Coinvolto anche un macedone, omonimo dell'attore comico inglese. I fatti sono successi tra il 2018 e il 2020, e ora è il momento della verità… Se c’è una cosa che nessuna crisi potrà arrestare, questa è sicuramente la

2022-04-29T10:52:33+01:0029 Aprile 2022 - 12:30|Categorie: in evidenza, Vini|Tag: , , , |

A Canelli, la stella del ristorante San Marco non ‘brilla’ più

Canelli (At) – Non brilla più il ristorante San Marco di Canelli (At). L’edizione 2020 della Guida Michelin, presentata mercoledì scorso presso il Teatro Municipale di Piacenza, ha ‘spento’ la stella del ristorante di via Alba, che perde così il riconoscimento proprio allo scoccare dei trent’anni di permanenza nella prestigiosa classifica. Era, infatti, il 1989

2019-11-13T12:30:33+01:0013 Novembre 2019 - 14:30|Categorie: Luxury|Tag: , , |

Il Moscato Canelli punta alla Docg: produzione verso le 500mila bottiglie nel 2019

Canelli (At) – Il Moscato Canelli si prepara a diventare una Docg. L’iter è stato avviato in primavera, con un provvedimento del Consorzio dell’Asti approvato all’unanimità, che ora è al vaglio di Regione Piemonte, Roma e poi Bruxelles. Per avere la prima bottiglia Docg della sottozona Canelli si dovrà attendere la vendemmia 2020. Intanto, i

Nuova veste per due spumanti top seller Gancia

Canelli (At) – Nuova immagine per due delle etichette di punta di casa Gancia. Lo storico produttore piemontese lancia, in occasione del Natale, il restyling di due tra i suoi spumanti più venduti: Gancia Brut e Gancia Dolce. L’antica casa spumantistica di Canelli rilancia così la propria immagine anche nella fascia ‘mainstream’ del mercato, affermando

2016-11-10T15:48:23+01:0010 Novembre 2016 - 15:48|Categorie: Vini|Tag: , , , , , |

Moscato Canelli: crescono i numeri della micro Docg

Canelli (At) – Crescono i numeri della micro docg Moscato Canelli, sottozona del Moscato d’Asti che può essere prodotta nelle vigne più vocate di 23 comuni tra il Sud Astigiano e il Cuneese. Denominazione giovane, nata con la vendemmia 2011, la cui produzione ha raggiunto quota 124 mila bottiglie nel 2015 . “In un anno l’incremento

Torna in cima