ESTERI
Multati per 338 milioni di euro 21 produttori tedeschi di würstel

Amburgo (Germania) – Il Bundeskartellamt (l’ufficio federale dei cartelli) ha comminato una multa da 338 milioni di euro a 21 fabbricanti tedeschi di würstel con l’accusa di essersi messi d’accordo per stabilire i prezzi e non farsi concorrenza, facendo così pagare ai consumatori più di quanto sarebbe stato lecito. Come si legge su Italia Oggi l’accordo andrebbe avanti da oltre dieci anni, dopo che nel corso di una cena all’Hotel Atlantic ad Amburgo i responsabili delle società hanno stretto un accordo verbale. Negli anni seguenti, i membri del “clan” si sarebbero poi limitati a uno scambio di informazioni e a stabilire i prezzi con semplici telefonate. Ora a essere multate non sono state solo le ditte, ma anche i singoli direttori, che dovranno versare fino a un anno del loro stipendio.