Spagna, Glovo multata per non aver assunto i rider come dipendenti

Madrid (Spagna) - Nel 2021 la Spagna ha adottato un disegno di legge che obbliga le società di food delivery ad assumere i propri rider come dipendenti tradizionali tramite un contratto di lavoro formale. Fino ad allora, infatti, buona parte delle piattaforme del settore considerava i rider come semplici collaboratori freelance. Nonostante ciò, secondo il

2022-09-22T12:32:10+02:0022 Settembre 2022 - 09:54|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , |

Abuso di posizione dominante: l’Agcm sanziona Amazon per oltre 1 miliardo di euro

Roma – 1 miliardo e 128 milioni di euro. A tanto ammonta la sanzione inflitta ad Amazon (Amazon Europe Core S.à.r.l., Amazon Services Europe S.à r.l., Amazon EU S.à r.l., Amazon Italia Services S.r.l. e Amazon Italia Logistica S.r.l.) dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato per violazione dell’art. 102 del Trattato sul funzionamento dell’Unione

Deliveroo Italia, multa di 2,5 milioni di euro dal Garante per la Privacy: “Violati i dati di 8mila rider”

Roma - L’Autorità Garante per la Privacy ha multato Deliveroo Italia con una sanzione da 2,5 milioni di euro per aver trattato in modo illecito i dati personali di circa 8mila rider. A finire sotto accusa è stato il modo in cui Deliveroo avrebbe analizzato la posizione dei propri fattorini attraverso la geolocalizzazione del dispositivo

Alibaba, bilancio in rosso dopo la maxi-multa di Pechino

Hangzhou (Cina) – Nell'anno fiscale che si è chiuso lo scorso 31 marzo, Alibaba ha subito una perdita di 1,17 miliardi di dollari, attribuibile in larga parte alla maxi-sanzione stabilita dall’Antitrust cinese per abuso di posizione dominante. La multa, pari a 2,8 miliardi di dollari (circa 2,3 miliardi di euro), ha raggiunto il colosso dell’e-commerce

2021-05-14T11:07:43+02:0014 Maggio 2021 - 11:07|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , |

ESTERI
Walmart pagherà 1 milione di dollari per aver etichettato prodotti in plastica come ‘biodegradabili’

Bentonville (Usa) – Il colosso Usa del retail ha accettato di pagare un risarcimento di 940mila dollari per aver etichettato una serie di prodotti in plastica come ‘biodegradabili’ o ‘compostabili’. La procedura civile, avviata dal procuratore distrettuale Nancy O’Malley, del tribunale di Alameda, in California, si è conclusa con un accordo tra le parti. I

2017-02-03T15:38:14+02:003 Febbraio 2017 - 15:38|Categorie: Retail, Tecnologie|Tag: , , , , |

ESTERI
Multa da 800mila euro per Carrefour in Francia

Parigi (Francia) - La Commercial Court di Parigi ha recentemente condannato la catena di supermercati Carrefour a risarcire con 800mila euro la concorrente Intermarché. Un utilizzo dispregiativo ed ingannevole della pubblicità comparativa è il motivo del contendere denunciato dalla parte lesa. Nello specifico, Intermarché ha contestato la realizzazione, da parte dell’azienda avversaria, di una campagna

2015-01-28T11:37:02+02:0023 Gennaio 2015 - 17:47|Categorie: Retail|Tag: , , , |

ESTERI
Multati per 338 milioni di euro 21 produttori tedeschi di würstel

Amburgo (Germania) - Il Bundeskartellamt (l’ufficio federale dei cartelli) ha comminato una multa da 338 milioni di euro a 21 fabbricanti tedeschi di würstel con l’accusa di essersi messi d’accordo per stabilire i prezzi e non farsi concorrenza, facendo così pagare ai consumatori più di quanto sarebbe stato lecito. Come si legge su Italia Oggi

2014-07-24T17:12:24+02:0023 Luglio 2014 - 09:49|Categorie: Salumi|Tag: , , |

ESTERI
Wal Mart: multa da 82 mln di dollari a causa di rifiuti pericolosi

Bentonville (Usa) - Il gigante delle vendite al dettaglio statunitense Wal Mart è stato condannato a pagare una multa di 82 milioni di dollari per cattiva gestione di rifiuti pericolosi e pesticidi negli stati della California e del Missouri. Il retailer si è dichiarato colpevole di sei capi di accusa per aver violato, tra il

2013-05-29T12:28:46+02:0029 Maggio 2013 - 12:28|Categorie: Retail|Tag: , , |

Multa di 3,05 milioni di dollari per Ferrero Usa

Washington (Usa). E’ di 3,05 milioni di dollari, la multa che la filiale americana della Ferrero si è impegnata a pagare negli Usa, in seguito a una class action avviata da Athena Hohenberg. Che, lo scorso febbraio, ha presentato una denuncia contro la Ferrero, accusata di promuovere la Nutella come un “esempio di prodotto per

2012-05-04T17:40:39+02:0028 Aprile 2012 - 15:56|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , , , |
Torna in cima