Garofalo: nuovi investimenti da 30 milioni di euro per l’automazione del pastificio

Gragnano (Na) – Il Pastificio Lucio Garofalo, storica azienda italiana con sede a Gragnano (Na) e specializzata nella produzione di pasta, annuncia un nuovo investimento da 30 milioni di euro entro il 2020. Come fa sapere Massimo Menna, amministratore delegato dell’azienda, in un’intervista pubblicata oggi sul quotidiano Repubblica, l’investimento servirà per automatizzare gli impianti di produzione e va ad aggiungersi ai 50 milioni di euro spesi tra il 2010 e il 2017 per la sostituzione e l’ampliamento delle linee produttive. Il Pastificio Lucio Garofalo ha chiuso il 2018 con un giro d’affari pari a 160 milioni di euro e ha consolidato la propria quota di mercato al 7,7% dietro alle aziende leader De Cecco e Gruppo Barilla. In crescita l’export, che vale il 60% del fatturato: oltre a Usa, Inghilterra, Giappone, Austria, Benelux, Brasile, Corea e Paesi Scandinavi, l’azienda vede migliorare le proprie performance in Francia, Spagna e Portogallo.


ARTICOLI CORRELATI