Prosciutto di San Daniele verso una certificazione etica

Udine – Secondo quanto riportato dall’Ansa, la Provincia di Udine ha avanzato la proposta di una certificazione etica per il prosciutto di San Daniele. Un protocollo che, secondo l’assessore provinciale alle Attività produttive, Leonardo Barberio, dovrebbe conferire un valore aggiunto al prodotto e accrescere il suo appeal nei mercati esteri, in particolare quelli anglosassoni. La questione è stata discussa nel corso di un incontro a Udine, a cui hanno partecipato rappresentanti provinciali della Cisl, della Cgil, nonché dell’Inequ (Istituto nord est qualità), dell’Associazione regionale allevatori, dell’Asdi-parco agroalimentare di San Daniele e dell’amministrazione locale. La proposta sarà poi sottoposta al Consorzio di tutela del prosciutto di San Daniele, a cui, ovviamente, compete la scelta finale.