30mila italiani pronti a fare i braccianti. Marco Simonit, Simonit&Sirch: “In vigna c’è lavoro per tutti”

Udine – Sono 30mila le persone che, dal 7 aprile a oggi, hanno inviato una richiesta alla piattaforma AgriJob di Confagricoltura per poter lavorare in un’azienda agricola. Come riporta l’Ansa, si tratta soprattutto di giovani laureati, di nazionalità italiana (80%), per il 30% donne. Secondo Confagri, il lavoro in agricoltura sta avendo oggi un ruolo

2020-05-25T09:36:51+02:0025 Maggio 2020 - 09:36|Categorie: Vini|Tag: , |

L’allarme Fivi: “No alla riduzione del rame in vigna, a rischio la viticoltura biologica in Europa”

Valgiano (Lu) – La Fivi ha scritto al Mipaaf per richiedere il parere contrario dell’Italia in sede europea alla nuova ipotesi di riduzione delle dosi di rame utilizzabili in vigna. La Ue sta infatti valutando il rinnovo della concessione, in scadenza il 1° gennaio 2019. La commissione ‘Plants, animals, food and feed’, nella riunione in

2018-05-24T12:15:34+02:0024 Maggio 2018 - 14:00|Categorie: Bio, Vini|Tag: , , , , , , , , |

È andato in scena, a Mainz, il 38esimo Congresso dell’Oiv dedicato a vigna e vino

Mainz (Germania) - Si è chiuso, venerdì 10 luglio, il 38esimo Congresso mondiale della vigna e del vino. Organizzato dall’Oiv, organismo intergovernativo di tipo tecnico e scientifico della filiera vitivinicola e riferimento del settore in ambito internazionale, l’evento è stato occasione per tratteggiare una panoramica globale del comparto. A Jean-Marie Aurand, direttore generale dell’ente, il compito di

2015-07-13T11:46:21+02:0013 Luglio 2015 - 11:46|Categorie: Vini|Tag: , , , , , |

Diritti d’impianto 2 / De Castro: in Italia, 6-7mila ettari di vigneti in più l’anno

Roma – Prime reazioni all’approvazione da parte della Commissione europea delle nuove direttive che regoleranno, fino al 2030, il sistema di diritti d’impianto dei vigneti. ''L'assegnazione di nuovi diritti d’impianti dell'1% dal primo gennaio 2016 stabilita dall'Ue si tradurrà per l'Italia in circa 6-7 mila ettari di vigneti in più l'anno'', specifica all’Ansa l’eurodeputato Paolo

Torna in cima