Ice: Carlo Maria Ferro verso la presidenza. Roberto Luongo nuovo dg

Roma - Sbloccata dal governo la pratica relativa alla nuova governance di Ice, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione rimasta senza guida dopo le dimissioni dell'ex presidente, Michele Scannavini, e del dg Piergiorgio Borgogelli (leggi qui). Durante il consiglio dei ministri di mercoledì sera, Roberto Luongo è stato nominato nuovo direttore generale dell'Ice, su

Ice: dopo il presidente si dimette anche il direttore generale, Piergiorgio Borgogelli

Milano - Dopo quelle del presidente, Michele Scannavini (leggi qui), arrivano al Cda dell'Agenzia anche le dimissioni volontarie di Piergiorgio Borgogelli (in foto) dalla carica di direttore generale dell'Ice. Borgogelli, con questa iniziativa, ha inteso consentire al governo il rinnovo dell'intera squadra di vertice dell'Ice per favorire la piena attuazione dei programmi e delle strategie

2018-10-30T09:50:58+02:0029 Ottobre 2018 - 18:00|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Ice-Agenzia: Di Maio ‘dimette’ il presidente Michele Scannavini

Roma - Michele Scannavini (in foto) si è dimesso "con decorrenza immediata" dalla presidenza e dal Consiglio di amministrazione dell'Ice, dopo due anni alla guida dell'Ente. A renderlo noto è la stessa Agenzia per l'internazionalizzazione delle imprese, che in una nota spiega: "Con quest'atto Michele Scannavini ha ritenuto, per la natura fiduciaria dell'incarico, di lasciare

2018-09-27T10:41:24+02:0027 Settembre 2018 - 10:26|Categorie: Mercato|Tag: , , , |

‘L’Italia nell’economia internazionale’: la presentazione del rapporto Ice a Milano

Milano - In scena questa mattina la presentazione del rapporto Ice a Milano, a Palazzo Mezzanotte (piazza degli Affari). L'evento, dal titolo 'L'Italia nell'economia internazionale', mette a fuoco l'internazionalizzazione delle imprese italiane e l'importanza del commercio estero. Dopo il saluto di Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana, la parola passa a Michele Scannavini, presidente

wine2wine: l’evento si conferma fondamentale per la filiera vitivinicola

Verona – Si è tenuto, lunedì 4 e martedì 5 dicembre, l’appuntamento con wine2wine, piattaforma di aggiornamento, formazione e networking di Veronafiere-Vinitaly a supporto dell’attività imprenditoriale della filiera vitivinicola. La quarta edizione della kermesse, con un format rinnovato, ha presentato contenuti di rilievo, tra cui focus mirati sui tanti mercati emergenti. Ma in agenda anche approfondimenti

Accordo fra Cibus e Macfrut per il 2018

Milano – Cibus e Macfrut fanno sistema. Le due fiere alimentari (in programma la prima dal 7 al 10 maggio 2018, a Parma, e la seconda dal 9 all’11 maggio 2018, a Rimini), hanno siglato un accordo per favorire le visite congiunte degli operatori e l’incoming di buyer esteri. L’alleanza prevede una serie di facilitazioni

‘Vino 2017’: il made in Italy enoico cresce negli Usa, giro d’affari da 1,65 miliardi di dollari

New York (Usa) – Il primo fornitore di vino degli Usa si conferma ancora una volta l’Italia, con una quota di mercato complessiva del 32,4% tra gennaio e novembre 2016. Sviluppato un giro d’affari di 1,65 miliardi di dollari, per una crescita del 5,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Con il vino che arriva

Ice: è Piergiorgio Borgogelli il nuovo direttore generale

Roma - Dopo la nomina del presidente Michele Scannavini, all'Ice arriva anche un nuovo direttore generale: Piergiorgio Borgogelli (foto). Nominato dal consiglio dei ministri, su proposta diel titolare dello Sviluppo, Carlo Calenda, Borgogelli vanta una lunga esperienza in molte importanti aziende: Ernst & Young Consulting, Fila Holding, Rcs Investimenti, Telecom Italia, fino al doppio incarico

Agenzia Ice: nominato il Cda. Michele Scannavini sarà il nuovo presidente

Roma - Il Consiglio dei ministri ha nominato i componenti del Consiglio di amministrazione di Ice. Il nuovo Cda è formato da Giuseppe Mazzarella, Niccolò Ricci, Michele Scannavini, Luigi Pio Scordamaglia. Licia Mattioli, nominata nel 2014, rimane ancora in carica fino al 2018. Nei prossimi giorni il Consiglio di amministrazione procederà alla nomina del nuovo

Torna in cima