La fattura elettronica annulla l’articolo 62: i pagamenti slittano a 60 giorni per le merci deperibili e a 90 per le altre

“Ci stiamo riprendendo quello che siamo stati costretti a darvi con l’articolo 62”. A pronunciare questa frase, che ha mandato su tutte le furie l'agroindustria, è l'amministratore delegato di un'insegna della Gdo, in risposta alle lamentele sui tempi di pagamento. Tra i tanti problemi legati alla fatturazione elettronica, infatti, ce n'è uno che sta costando

2019-04-12T15:32:07+01:0012 Aprile 2019 - 15:32|Categorie: Mercato, Retail|Tag: , , |

Fattura elettronica: l’agroalimentare ha un mese in più per pagare

Roma - Gli operatori della filiera agroalimentare potrebbero avere a disposizione un mese in più per il pagamento. Come mai? Si tratta di un effetto derivante dall'introduzione della fattura elettronica, spiega Il Sole 24 Ore. L’articolo 62 del Dl 1/2012 prevede l’obbligo di pagamento dei prodotti agricoli e alimentari entro il termine di 30 giorni, se si

2018-11-21T13:07:06+01:0021 Novembre 2018 - 13:00|Categorie: Mercato|Tag: , , , |

Un articolo di giornale è prova dello stato di crisi di un’azienda: lo dice la Cassazione

Roma – La Corte di cassazione ha sancito, con la sentenza 3299 dell’8 febbraio, la validità di una richiesta che farà scuola. Avanzata da commissari straordinari del Gruppo Cirio Del Monte, domandavano l’annullamento di alcuni pagamenti in favore di una società commerciale. La disputa intentata tra le due parti verteva sull’effettiva comprensione dello stato di

2017-02-10T11:10:15+01:009 Febbraio 2017 - 17:09|Categorie: Mercato|Tag: , , , |

ESTERI
Waitrose: pagamenti entro sette giorni ai piccoli fornitori

Bracknell (Uk) – Sette giorni. È questo il nuovo termine massimo, stabilito dall’insegna inglese Waitrose, per i pagamenti ai piccoli fornitori locali. Il cui volume d’affari è valutato in meno di 100mila sterline (circa 120mila euro). Un cambiamento che beneficerà più di 600 produttori del Regno Unito, e che sarà “in fase di sperimentazione nei

2016-07-13T11:27:15+01:0013 Luglio 2016 - 11:27|Categorie: Retail|Tag: , , |

ESTERI
UK: Diageo, Mondelez e Mars accusate di allungare i tempi di pagamento ai fornitori

Londra (UK) – Secondo quanto riportato dal Forum of private business (organizzazione inglese che supporta le piccole imprese nei rapporti con i grandi gruppi), Diageo, Mars e Mondelez avrebbero unilateralmente deciso di estendere i termini di pagamento ai fornitori. In particolare, sembra che Diageo, società leader nel comparto delle bevande alcoliche e proprietaria di marchi come

2015-01-29T16:01:02+01:0029 Gennaio 2015 - 15:59|Categorie: Mercato|Tag: , , , , |

Osservatorio Cribis D&B: crescono in Gdo i ritardi nei pagamenti ai fornitori

Milano - Secondo una ricerca sulla puntualità nei pagamenti, aggiornata al primo trimestre 2014 e diffusa dall’Osservatorio Cribis D&B, società del gruppo Crif specializzata nelle business information, le imprese della distribuzione (Gd e Do) sono in evidente difficoltà nel saldare in tempo le fatture ai fornitori. Nel primo trimestre del 2014, infatti, solamente il 16,9%

2014-07-11T10:08:44+01:007 Luglio 2014 - 10:36|Categorie: ARTICOLO 62, Retail|Tag: , , , , , |

Auchan crea Asap, serivzio per migliorare i pagamenti alle Pmi

Croix Cedex (Francia) - Per migliorare le relazioni con i fornitori di piccole dimensioni, Auchan ha creato Asap. Questo programma che permette di garantire alcuni servizi alle Pmi. In primo luogo riguardo ai tempi di pagamento delle fatture, che potranno essere anticipati, con tassi che l’insegna definisce “competitivi”, proposti da banche che aderiscono ad Asap.

2013-11-06T15:10:41+01:006 Novembre 2013 - 15:10|Categorie: Retail|Tag: , , , |

Articolo 62: possibile un emendamento per aggirare i termini di pagamento

Roma - Nuovo capitolo nel tormentatissimo romanzo dell’articolo 62. Secondo quanto riportato dal sito agricolae.eu sembra che si stia lavorando a un emendamento da inserire nel cosiddetto “Decreto del fare”, per aggirare l’obbligo di pagamento a 30 o 60 giorni. I presupposti normativi sarebbero contenuti nella Direttiva comunitaria Ue 2011/7/Ue, che all’articolo 3 comma 5

2013-07-10T15:30:49+01:0010 Luglio 2013 - 15:27|Categorie: ARTICOLO 62|Tag: , |

Mancati pagamenti: alimentare e trasporti i settori più colpiti

Milano – Con un aumento del 15%, nel 2012 continua il trend negativo per quanto riguarda i mancati pagamenti in Italia. L'anno scorso l’incremento si era attestato al 42%. Secondo il “Report sui mancati pagamenti delle imprese italiane”, realizzato da Euler Hermes Italia, società specializzata nell’assicurazione dei crediti commerciali, i settori più colpiti sono l’alimentare

2013-02-25T10:58:21+01:0025 Febbraio 2013 - 10:25|Categorie: Mercato|Tag: , |

Pagamenti: sono molti i paesi europei che affrontano il problema degli squilibri negoziali

Milano - Mentre l’Italia sta affrontando l’applicazione dell’articolo 62 (che prevede contratti scritti tra le parti e pagamenti a 30 e a 60 giorni) per il miglioramento della filiera agroalimentare, alcuni paesi europei hanno già attuato leggi simili per risolvere gli squilibri commerciali. Come si legge oggi sul quotidiano Italia Oggi, ad esempio, nel Regno

2012-12-12T10:43:50+01:0012 Dicembre 2012 - 10:43|Categorie: ARTICOLO 62, Mercato|Tag: , |

Articolo 62: una particolarità del comparto vinicolo

Roma - L’applicazione dell’articolo 62, per quanto riguarda il settore vinicolo, presenta alcune peculiarità. Il comma 5 dell’articolo 5 recita “Con riferimento alla cessione di prodotti alcolici è fatto salvo quanto previsto dall’art. 22 della legge 18 febbraio 1999 n. 28 e s.m.i”. Tradotto: i termini di pagamento per i prodotti gravati da accisa, ceduti

2012-11-15T13:05:31+01:0015 Novembre 2012 - 13:05|Categorie: ARTICOLO 62|Tag: , , , |

Pubblica amministrazione: dal primo gennaio 2013 pagamenti a 30/60 giorni

  Roma – Dovrebbe essere approvato in mattinata dal Consiglio dei ministri, senza passare dai pareri del Parlamento, il Decreto che recepisce la Direttiva Ue sui tempi massimi di pagamento. In base al provvedimento, a partire dal 1° gennaio 2013 la pubblica amministrazione sarà tenuta a pagare i suoi fornitori entro 30 giorni, in casi

2012-10-31T10:23:14+01:0031 Ottobre 2012 - 10:23|Categorie: Mercato|Tag: , , , |
Torna in cima