Ue: calano le importazioni di riso dai Pma (-7,9%), nella campagna 2016-2017

Milano – Secondo i dati elaborati dall’Ente nazionale risi e diffusi dalla commissione Ue, da settembre 2016 a giugno 2017 le importazioni nell’Unione europea di riso semilavorato e lavorato dai Pma (Paesi meno avanzati) si attestano a 291.934 tonnellate, in calo di 24.867 tonnellate (-7,9%) rispetto allo stesso periodo del 2016. Le importazioni dalla Cambogia, che coprono il 79,4% dei volumi provenienti dai Pma, evidenziano un calo del 14,4%, passando da 270.763 a 231.733 tonnellate attuali. Al contrario, gli acquisti dal Myanmar, che rappresentano il 19,8% dell’import dei Pma, risultano in aumento di 15.858 tonnellate (+37,9%) rispetto alla campagna precedente. L’import totale nell’Ue ammonta a 1.077.178 tonnellate, base lavorato, contro 1.189.489 tonnellate di un anno fa, facendo registrare un calo del 9%. Le esportazioni dall’Ue, invece, si collocano a 249.569 tonnellate, base lavorato, in aumento di 39.940 tonnellate (+19%).