Previsioni Rabobank: domanda di carne bovina stabile o in calo nel 2024

Utrecht (Paesi Bassi) – Secondo le previsioni di Rabobank, istituto multinazionale olandese di servizi bancari e finanziari, a livello globale la domanda di carne bovina potrebbe, nel migliore dei casi, rimanere stabile nel 2024, ma non si escludono possibili cali. Influiscono soprattutto i salari, che crescono in maniera limitata rispetto ai costi della vita sempre

2024-02-28T12:34:29+01:0028 Febbraio 2024 - 12:30|Categorie: Carni|Tag: , |

Pechino autorizza nuovi impianti Usa di carni suine e bovine a esportare verso la Cina

Pechino (Cina) – A novembre, 12 nuovi stabilimenti americani che lavorano la carne suina e 18 che lavorano la carne bovina hanno ottenuto l’approvazione dei cinesi per esportare verso il loro Paese. Come spiega Clal, lo U.S.-China Phase One Economic and Trade Agreement, stipulato nel 2020, permetteva di definire quali impianti produttivi Usa fossero autorizzati

2023-12-14T14:42:55+01:0014 Dicembre 2023 - 08:52|Categorie: Carni|Tag: , , , |

Prezzi record per la carne bovina Usa

Washington D.C. (Usa) - Secondo i dati del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti (Usda), i prezzi al dettaglio della carne bovina si aggirano attualmente intorno ai livelli record di circa 8 dollari (7,57 euro) per libbra (0,45 Kg). La produzione nella seconda metà del 2023 dovrebbe diminuire di 180 milioni di libbre. Le mandrie di

2023-11-02T12:57:24+01:002 Novembre 2023 - 14:05|Categorie: Carni|Tag: , , , |

Ue: approvato il divieto di importazione per prodotti che causano deforestazione

Bruxelles (Belgio) – Con larga maggioranza l’Unione Europea ha approvato in via definitiva il regolamento che vieta l’importazione di prodotti dannosi per l’ambiente perché derivanti da processi di disboscamento e dunque causa di deforestazione (leggi qui). L’elenco comprende olio di palma, soia, caffè, carne bovina e cacao, oltre a gomma, carbone, carta e legno e

2023-04-24T10:06:33+01:0024 Aprile 2023 - 10:06|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , , |

Produzione carne bovina Ue: -0,7 % nel primo semestre 2022. Ma in Italia +5%

Warwickshire (Uk) - Nella prima metà del 2022, la produzione totale di carne bovina dell'Ue (esclusa la Grecia, di cui al momento mancano alcuni dati) ha raggiunto 3,3 milioni di tonnellate, segnando un -0,7% su base annua. I dati, comunicati da Ahdb - Agriculture and Horticulture Development Board, registrano il calo dei due maggiori produttori:

2022-10-18T11:56:05+01:0018 Ottobre 2022 - 11:56|Categorie: Carni|Tag: |

Cala la spesa di carne bovina in Italia: -5,6% nei primi cinque mesi. +14,8% i sostituti vegetali

Roma - Nei primi cinque mesi del 2022, gli italiani hanno ridotto del 5,6% (rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso) i volumi di carne bovina acquistata. Resta invariata, invece, la spesa a valore. Sintomo dell’aumento medio dei prezzi. I dati, rilevati da Ismea (l’Istituto dei servizi per il mercato agricolo), confermano una tendenza che già

2022-07-26T09:02:49+01:0026 Luglio 2022 - 09:01|Categorie: Carni|Tag: , , |

Carne bovina: secondo Ismea, produzione e consumi in ripresa. Permangono le criticità legate alla redditività

Roma - Nei primi nove mesi del 2021 l’offerta nazionale di carni bovine è cresciuta del 3,2%, riavvicinandosi ai livelli del 2018. Un positivo trend al rialzo dopo la contrazione registrata nel 2019 (-3,6%) e la tenuta – nonostante le problematiche legate alla pandemia e le chiusure dell’Horeca – del 2020. I dati, pubblicati nell’ultimo

2021-12-21T12:39:43+01:0021 Dicembre 2021 - 12:37|Categorie: Carni|Tag: |

Ue, norme più stringenti per gli importatori di prodotti associati a deforestazione

Bruxelles (Belgio) – Introdotte nuove norme per gli operatori che immettono sul mercato Ue materie prime e prodotti associati alla deforestazione e al degrado delle foreste: soia, carne bovina, olio di palma, legno, cacao, caffè e alcuni derivati, come cuoio, cioccolato e mobili. La Commissione europea ha infatti emanato un nuovo regolamento, affinché, sul mercato

Produzione carne Ue (2): persiste il calo per manzi e vitelli

Bruxelles (Belgio) - Nel primo semestre 2021 è diminuita dello 0,5% la produzione a volume della carne bovina europea. Come evidenziato dall’ultimo report della Commissione europea, la situazione è diversificata però tra i Paesi produttori: -7% per l’Irlanda (a causa delle incertezze dei rapporti commerciali con l’Uk a seguito della Brexit), -1,5% per la Germania

2021-11-03T13:50:30+01:003 Novembre 2021 - 13:50|Categorie: Carni|Tag: |

Carne bovina: l’Aop Italia Zootecnica presenta il ‘Piano d’azione’ per dare nuovo valore al comparto

Legnaro (Pd) - Con l’obiettivo di favorire una produzione nazionale di carne certificata, sostenibile, riconoscibile attraverso un marchio, e ridurre la quota di carne bovina importata in Italia (pari oggi al 47% circa) diventa sempre più necessario, per gli operatori delle filiere, condividere e adottare un vero e proprio ‘Piano d’azione per la zootecnia bovina

Filiera bovina: nel primo semestre 2020 produzione a -13,6% (48mila tons in meno)

Roma - Secondo l’ultimo rapporto Ismea sulle tendenze del settore del bovino da carne, nei primi sei mesi dell’anno la filiera ha visto accentuarsi pesantemente la tendenza flessiva già in contrazione del 2019. Tra gennaio e giugno 2020, infatti, l’offerta nazionale di carne bovina è calata del 13,6%. Che, secondo i dati Istat, si traduce

2020-10-12T16:57:04+01:0012 Ottobre 2020 - 14:36|Categorie: Carni|Tag: , , |

Parlamento Ue: ok all’aumento della quota import di carne bovina senza ormoni dagli Stati Uniti

Bruxelles (Belgio) - Il parlamento europeo ha dato il via libera all’aumento della quota import di carne bovina proveniente dagli Stati Uniti. La norma si inserisce nella trentennale querelle sulle carni bovine trattate con ormoni, vietate in Europa. Dato che gli Usa hanno contestato la decisione nel 1989, l’Ue ha consentito agli Stati Uniti e

2023-06-20T11:52:50+01:004 Dicembre 2019 - 16:30|Categorie: Carni|Tag: , , |
Torna in cima