Unaprol contro il Nutriscore: “Patatine meglio dell’olio extravergine di oliva? È follia”

Roma – Unaprol (Consorzio olivicolo italiano) si schiera contro il Nutriscore, l’etichetta a semaforo recentemente adottata da alcune catene fast food francesi. Il sistema di etichettatura catalogherebbe le patatine fritte e un hamburger farcito come più salutari di un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Come fanno sapere dall’associazione, il Nutriscore attribuirebbe a un panino

2021-11-16T12:27:02+02:0016 Novembre 2021 - 10:35|Categorie: Grocery, Mercato|Tag: , , , |

Farm to Fork/Pac 2021-2027 (6), Giansanti (Confagricoltura): “La Pac avrà un impatto importante sulla redditività delle imprese agricole. Il Nutriscore? Un cavallo di Troia”

Roma – I cambiamenti introdotti con la nuova Politica agricola comune (Pac) sono centrali nell’intervento di Massimiliano Giansanti, presidente di Confagricoltura, al convegno ‘Strategia Farm to Fork e Politica agricola comune nella prossima programmazione Ue 2021-2027’ di lunedì 8 novembre. “La nuova Pac ha, per gli agricoltori, una dotazione economica sensibilmente più bassa rispetto alla

2021-11-10T11:45:56+02:0010 Novembre 2021 - 11:45|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , , , |

Farm to Fork/Pac 2021-2027 (3), Dorfmann (Commissione Agricoltura): “Necessaria una ridistribuzione del valore lungo la catena”

Roma - Interrogato sull’efficacia di Farm to Fork, e su come migliorarla per evitare di sovraccaricare gli agricoltori di ulteriori difficoltà, Herbert Dorfmann, parlamentare europeo e membro della Commissione Agricoltura si è così espresso: “La situazione della agricoltura europea sta vivendo un momento particolare. L’idea di creare una catena alimentare di più alto valore che

2021-11-10T11:06:16+02:0010 Novembre 2021 - 10:45|Categorie: Bio, in evidenza, Mercato|Tag: , , , , |

Nutriscore: il ministro dell’Agricoltura francese lancia l’allarme sull’efficacia del sistema

Parigi (Francia) - “È necessaria una revisione della metodologia su cui si basa il Nutriscore, perché determina classificazioni che non sono necessariamente conformi alle abitudini alimentari”. Con questa affermazione, Julien Denormandie, il ministro francese dell’Agricoltura e dell'Alimentazione, lancia l’allarme sul sistema di etichettatura dei prodotti alimentari sviluppato in Francia e pensato per semplificare l'identificazione dei

2021-11-02T13:42:11+02:002 Novembre 2021 - 13:38|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: |

I produttori di Roquefort contro il Nutriscore

Parigi (Francia) - Il Roquefort, secondo il Nutriscore, sarà classificato con la lettera E. Il suo contenuto di grassi e sale lo rendono nemico di una sana alimentazione per il sistema di etichettatura promosso dalla Commissione europea e ampiamente sostenuto dall'amministrazione francese. I produttori sono sul piede di guerra. E chiedono una deroga, sposando la

2021-10-21T11:39:58+02:0021 Ottobre 2021 - 11:39|Categorie: Formaggi, in evidenza|Tag: , |

Diretta Cibus/Pugliese (Conad): “Siamo contrari al Nutriscore”

Parma – Giovedì 2 settembre. Dal palcoscenico della Fiera di Parma, Francesco Pugliese apre un nuovo fronte di fuoco contro il Nutriscore, il sistema di etichettatura nutrizionale a semaforo. “Siamo contrari al Nutriscore, sui nostri prodotti a marchio apporremo l’etichettatura Nutriform che garantisce una scelta più equilibrata e corretta”, dichiara senza mezzi termini l’Ad di

2021-09-03T11:19:20+02:002 Settembre 2021 - 12:28|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , , , |

Il Consorzio tutela formaggio Asiago contrario al Nutriscore

Vicenza – Il Consorzio tutela formaggio Asiago si dichiara contrario al Nutriscore. E annuncia che non autorizzerà richieste di modifica dell’etichettatura dell’Asiago Dop che prevedano la presenza di indicazioni a semaforo o sistemi equivalenti, appellandosi al Reg. (UE) 1151/2012. Secondo il disciplinare, infatti, i consorzi di tutela hanno facoltà di “adottare provvedimenti volti a impedire

2021-08-09T17:49:25+02:009 Agosto 2021 - 17:49|Categorie: Formaggi, in evidenza|Tag: , , |

I Consorzi del Parmigiano e del Grana fanno fronte comune contro il Nutriscore. Coinvolta anche Afidop

Desenzano del Garda (Bs) - “I sistemi di etichettatura nutrizionali a semaforo basati su quantitativi di riferimento scollegati dalla dieta e dalla razione consigliata - salvo i casi in cui si tratti di norme cogenti nazionali o comunitarie - sono considerati misura svalorizzante l’immagine della Dop Parmigiano reggiano/Grana padano ai sensi dell’Reg. 1151/2012, art. 45, lett.

Patuanelli (Mipaaf): “La carne è carne e il vino è vino. Evitare confusione comunicativa”

Roma - Stefano Patuanelli, ministro delle Politiche agricole, interviene al Senato rispondendo ad alcune mozioni. "C'è un filo che lega le mozioni che oggi questa aula discute ed è che il cibo in Italia non è solo un alimento ma anche cultura, tradizioni e distintività", spiega. "E la mia presenza oggi è legata al valore

2021-06-11T09:48:53+02:0011 Giugno 2021 - 09:48|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , |

La Spagna frena sul Nutriscore

Madrid (Spagna) - La Commissione salute e consumo del congresso spagnolo ha chiesto al governo di mantenere volontario il sistema di etichettatura ' a semaforo' Nutriscore, fino al raggiungimento di un accordo a livello europeo su una etichettatura nutrizionale fronte pacco armonizzata. Nel testo si sollecita l'esecutivo a promuovere sistemi di etichettatura fronte pacco adattati

2021-05-27T10:00:09+02:0027 Maggio 2021 - 09:58|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , |

Rai, ‘Anni 20’ nella bufera per un servizio anti-Ue: “Ce lo chiede l’Europa di mangiare da schifo”

Roma – “Ce lo chiede l’Europa di mangiare da schifo”. Con queste parole si apre un servizio andato in onda su Rai2, lo scorso 13 maggio, nel corso della trasmissione ‘Anni 20’. E subito si scatena la polemica. Al centro del video una critica sarcastica ad alcune disposizioni della Ue in tema di alimentazione. Fra

2021-05-19T17:17:03+02:0019 Maggio 2021 - 17:17|Categorie: Mercato|Tag: , , , , , |

Patuanelli (Mipaaf): “Il Nutriscore è un progetto da bloccare”

Roma - Sul Nutriscore non va molto per il sottile il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli: "Resta un progetto da bloccare”, dichiara intervenendo al Festival del Lavoro 2021. “E’ la stortura di un sistema che invece di fare informazione fa condizionamento del mercato ed è l’obiettivo sostenuto dalle grandi multinazionali e dalle grandi distribuzioni.

2021-04-30T11:00:38+02:0030 Aprile 2021 - 11:00|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , |
Torna in cima