Origine dei salumi in etichetta: l’obbligo scatta il 31 gennaio

Milano - Slitta l'obbligo di indicare l'origine in etichetta per i produttori di carni trasformate. Avrebbe dovuto scattare il 16 novembre, ma una circolare del Mise datata 13 novembre stabilisce una proroga fino al 31 gennaio 2021. Fino a quella data, dunque, le aziende potranno utilizzare le etichette non conformi. Il motivo, si legge nella

2020-11-18T12:56:03+02:0018 Novembre 2020 - 12:56|Categorie: Salumi|Tag: , , , |

Decreto origine in etichetta: i pastifici continueranno a indicare la provenienza del grano

Milano – Mentre si fa sempre più vicina l’entrata in vigore dell’art. 26 del regolamento Ue 1169/2011 che eliminerà l’obbligo di riportare l’origine della materia prima per alcuni prodotti alimentari, prevista per il 1° aprile, il settore della pasta reagisce nel segno della trasparenza. I pastifici aderenti a Unione Italiana Food (tra cui Barilla, Agnesi,

2020-03-04T09:33:48+02:004 Marzo 2020 - 10:30|Categorie: Pasta e riso|Tag: |

Salumi: via libera al decreto sull’origine in etichetta

Roma - La conferenza Stato-Regioni ha dato il via libera al decreto sull’obbligo di origine in etichetta delle carni suine trasformate.  I produttori dovranno indicare in maniera leggibile i paesi in cui l’animale è nato, allevato e macellato. Come già accade in altri settori, le diciture utilizzate saranno ‘Origine Ue’, ‘Origine extra Ue’, ‘Origine Ue

2019-12-18T16:12:53+02:0018 Dicembre 2019 - 16:12|Categorie: Carni, Salumi|Tag: |

Origine in etichetta: l’Ue boccia l’Italia

Bruxelles (Belgio) - L’Unione europea bacchetta l’Italia sulle etichette d’origine. A firmare la missiva contro l’Italia, datata 21 giugno ma emersa in questi giorni, è Anne Bucher, capo della direzione generale per la salute e la sicurezza alimentare della commissione europea. La norma sull’origine obbligatoria di tutti gli ingredienti, inserita come emendamento alla legge 12

2019-07-16T16:59:49+02:0017 Luglio 2019 - 08:30|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Origine degli alimenti: l’indicazione diventa obbligatoria per tutti

Roma - Importanti novità sull’origine in etichetta nel Decreto legge Semplificazioni, attualmente in discussione alle camere. Una norma inserita nel Dl, che, secondo fonti ben informate, non subirà modifiche, prevede l’obbligo di indicare in etichetta l’origine della materia prima per tutti gli alimenti, estendendo così quanto già disposto per latte, pasta, riso e pomodori pelati.

2019-01-22T10:44:17+02:0022 Gennaio 2019 - 10:33|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Origine in etichetta: proroga delle norme italiane fino al 2020. Per i latticini stop di un anno all’obbligo

Roma - Per pasta, riso e pomodoro arriva la proroga delle norme italiane sull'obbligo di indicare l'origine della materia prima in etichetta. Resteranno in vigore fino al 31 marzo 2020, per essere poi sostituire da quelle europee (Reg. Ue n. 775 del 28 maggio 2018). Il decreto di proroga è stato firmato dall'ex ministro delle

2018-06-12T10:27:21+02:0012 Giugno 2018 - 11:30|Categorie: Mercato|Tag: , |

Origine in etichetta dell’ingrediente primario: via libera al nuovo regolamento dalla Commissione Ue

Bruxelles (Belgio) – Pubblicato ieri in Gazzetta ufficiale dell’Unione europea il nuovo regolamento della Commissione Ue “relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, per quanto riguarda le norme sull’indicazione del paese d’origine o del luogo di provenienza dell’ingrediente primario di un alimento” (clicca qui per il testo completo). Il provvedimento, che entrerà in

2018-05-30T10:21:43+02:0030 Maggio 2018 - 10:00|Categorie: Mercato|Tag: , , , , |

Etichettatura di origine: prorogato l’obbligo per latte, riso, pasta e pomodoro

Roma - L'obbligo di indicare in etichetta l'origine della materia prima per latte, latticini, pasta, riso e pomodoro resta in vigore fino al 31 marzo 2020. Il decreto di proroga è stato firmato ieri da Paolo Gentiloni, ministro delle Politiche agricole ad interim, e da Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo economico. Il testo sarà pubblicato

2018-05-08T10:33:27+02:008 Maggio 2018 - 10:06|Categorie: Mercato|Tag: |

Ue: approvato il regolamento sull’origine in etichetta dell’ingrediente primario

Bruxelles (Belgio) - Approvato ieri il regolamento europeo sull'indicazione d'origine degli alimenti, relativa all'ingrediente principale. Il testo, approvato a larga maggioranza dai paesi membri, con le sole astensioni di Germania e Lussemburgo, specifica le modalità con cui i produttori dovranno fornire informazioni sull'origine, obbligatorie solo quando il luogo di provenienza dell'alimento, indicato o anche semplicemente

2018-04-17T12:35:55+02:0017 Aprile 2018 - 12:35|Categorie: Mercato|Tag: , , , |

In vigore l’etichettatura per riso e pasta. Aidepi: “Non confondiamo l’origine con la qualità”

Roma – Entra in vigore il decreto sull’indicazione obbligatoria in etichetta dell’origine del riso e del grano utilizzato per la pasta. “I pastai italiani sono pronti. Ci siamo già adeguati a questo regolamento nazionale, arrivando anche in anticipo rispetto alla data prevista, tanto che pacchi di pasta con la nuova etichetta sono già presenti a scaffale

2018-02-15T14:36:23+02:0013 Febbraio 2018 - 09:40|Categorie: Pasta e riso|Tag: , , |

Indicazioni obbligatorie in etichetta: da oggi scattano le multe

Roma - Il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il decreto che prevede un "dispositivo sanzionatorio per la violazione delle disposizioni del regolamento Ue n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori". Questi alcuni degli obblighi a cui gli operatori alimentari sono tenuti: non fornire alimenti di cui si conosce o presume

2017-12-13T12:40:48+02:0013 Dicembre 2017 - 11:38|Categorie: Mercato|Tag: , |

Latte e formaggi, origine in etichetta: scaduto il termine per l’utilizzo dei vecchi imballi

Milano - E’ scaduto il termine di 180 giorni per l’utilizzo delle vecchie confezioni fissato dal decreto che ha introdotto l’obbligo di indicare l’origine della materia prima in etichetta, per il latte Uht e i formaggi prodotti e venduti in Italia (leggi qui). Questa scadenza è stata anche l’occasione per fare il punto sul decreto,

2017-10-18T10:36:35+02:0018 Ottobre 2017 - 10:36|Categorie: Formaggi|Tag: , , , , |
Torna in cima