Attacco sloveno contro l’aceto balsamico. Federconsumatori: “Vogliono demolire il sistema di tutela di Dop e Igp”

Modena – Anche Federconsumatori interviene nel dibattito che ha coinvolto la Slovenia, rea di aver tentato di aggirare le norme di tutela europee in merito alla produzione di aceto balsamico (leggi qui). “In pratica, attraverso tale misura, tentano di aggirare il sistema di tutela delle Dop e Igp”, spiega Emilio Viafiora, presidente Federconsumatori. “Una norma

2021-02-25T14:36:21+01:0024 Febbraio 2021 - 14:45|Categorie: Grocery, in evidenza|Tag: , , , , |

Aceto balsamico: la Slovenia tenta di aggirare le norme di tutela europee. La reazione di consorzi e istituzioni

Modena – Nuova invettiva contro l’aceto balsamico di Modena e l’intero sistema delle Dop e delle Igp italiane. Il Governo sloveno, infatti, ha notificato alla Commissione europea una norma tecnica nazionale in materia di produzione e commercializzazione del famoso ‘Oro nero’ che cerca di trasformare la denominazione ‘aceto balsamico’ in uno standard di prodotto. L’operazione,

Gruppo De Nigris: al Ttg di Rimini esordisce il Balsamico Village

Rimini – Inaugurato da pochi giorni il Balsamico Village creato dal Gruppo De Nigris, leader dell’aceto balsamico di Modena. Si tratta del primo e unico parco tematico d’Europa dedicato a un’eccellenza agroalimentare e ha quindi un notevole potenziale nell’attirare visitatori alla ricerca del gusto made in Italy. Ed è già tra i protagonisti del Ttg

Aicig, presentato oggi a Roma il progetto di monitoraggio europeo sulle denominazioni

Roma - Presentato oggi a Roma, nella sede del Mipaaf, il progetto di monitoraggio collettivo in Europa per le Dop e le Igp, promosso da Aicig (Associazione italiana consorzi indicazioni geografiche) e da cinque consorzi associati: grana padano, parmigiano reggiano, aceto balsamico di Modena, prosciutto di Parma e mozzarella di bufala campana. Nel corso dell'anno

Alma porta la cucina italiana in Parlamento a Bruxelles

Colorno (Pr) – Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana, è stata scelta per rappresentare l’eccellenza culinaria durante questi sei mesi in cui il nostro Paese è alla guida del Consiglio dell’Unione europea (1 luglio - 31 dicembre 2014). Oltre a curare con animazioni gastronomiche tutti gli eventi in calendario, Alma si occuperà, sotto la

Torna in cima