‘Il ruolo della Distribuzione moderna in Sicilia’: il settore al centro di un workshop a Palermo

Palermo - Si è tenuto oggi a Palazzo dei Normanni, a Palermo, l’evento 'Il ruolo della Distribuzione moderna in Sicilia', organizzato da Regione Siciliana e Federdistribuzione. Un confronto incentrato sul ruolo che svolge il settore distributivo sullo sviluppo del territorio siciliano e, in particolare, sulla rigenerazione urbana, che produce numerosi effetti positivi per le comunità locali

Vinitaly/Vini in Distribuzione moderna: volumi in calo (-6,2%) nel primo trimestre 2023. I dati Circana

Verona – Continua anche nel primo trimestre 2023 il trend negativo delle vendite di vini e spumanti in Distribuzione moderna. Il comparto, pur in sofferenza, si conferma strategico per il Belpaese, con 800 milioni di litri venduti nel 2022 e un valore di circa tre miliardi di euro. I dati elaborati da Circana (ex Iri)

2023-04-04T09:33:39+01:003 Aprile 2023 - 17:52|Categorie: Fiere, in evidenza, Vini|Tag: , , , |

Vino e Distribuzione moderna: i dati Circana per Vinitaly

Verona – I dati dell’intero comparto vino mostrano una flessione, a volume, del -5,4%. Per i rossi il calo è del -7% mentre per gli spumanti del 4,7%, che tuttavia diventa un -0,2% se si esclude il ‘fenomeno Prosecco’. Questa un’anteprima dei dati sul 2022 per il mercato del vino nella Distribuzione moderna, raccolti dalla

2023-03-17T10:29:38+01:0017 Marzo 2023 - 10:29|Categorie: in evidenza, Vini|Tag: , , , , , , , , |

Cresce il mercato delle acque minerali. Bene i canali della distribuzione moderna

Meda (Mb) - Il mercato delle acque minerali in Italia, nel 2022, ha visto arrivare i consumi a livelli di 14,9 miliardi di litri, con un valore pro-capite pari a 252 litri annui e una crescita dell’8,8% sull’anno precedente. Il comparto delle acque confezionate, secondo quanto riportato da dati Iri Italia, è composto per il

2023-03-17T09:23:47+01:0015 Marzo 2023 - 14:24|Categorie: Beverage|Tag: , |

Inclusione lavorativa, Federdistribuzione: “Per il 72% dei clienti incide sulla scelta di un’insegna”

Meda (Mb) – Circa il 63% dei lavoratori della Distribuzione moderna reputa di lavorare in un ambiente inclusivo. E per il 72% dei clienti, l’inclusione lavorativa è un fattore importante nella scelta del brand insegna. “Tanto più quest’ultimo viene percepito come inclusivo, tanto più il cliente sarà disposto ad acquistare e a diventare ambassador del

Bio: il 58% delle vendite avviene all’interno della distribuzione moderna

Bologna – In Italia, la distribuzione moderna rimane il primo canale per gli acquisti di prodotti bio, con il 58% del totale delle vendite che vengono effettuate al suo interno. I negozi specializzati, invece, ne detengono il 23%. Il convegno ‘Bio nella distribuzione moderna italiana’ che si è tenuto a Marca 2023, realizzato nell’ambito della

2023-01-20T13:52:39+01:0020 Gennaio 2023 - 14:43|Categorie: Bio, Mercato|Tag: , , , |

Dati NielsenIQ, Gdo: fatturati in crescita del +1,02%, ma cala il Nord-Ovest (-1,21%)

Milano - Dati NielsenIQ: tra il 24 e il 30 ottobre il trend dei fatturati della distribuzione moderna italiana è in crescita dell'1,02% rispetto allo stesso periodo del 2021. Ma cala il Nord-Ovest (Piemonte, Valle D'Aosta, Liguria e Lombardia), con un -1,21%. Il Nord-Est (Emilia-Romagna, Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia) chiude la settimana con +0,98%. Il Sud

2022-11-07T16:48:43+01:007 Novembre 2022 - 16:48|Categorie: Mercato|Tag: , , , |

Caffè, calano del 5,8% le vendite in Distribuzione moderna. I rincari penalizzano i discount

Milano – L’aumento dei prezzi mette a dura prova il comparto del caffè. Negli ultimi 12 mesi, ben prima dello scoppio del conflitto in Ucraina, il caffè negoziato presso le borse internazionali ha registrato un aumento del 50%. Rispetto ai minimi del 2020, invece, le quotazioni vedono un trend rialzista del 100%. A monitorare l’andamento

2022-08-31T10:33:34+01:0031 Agosto 2022 - 10:33|Categorie: Grocery, in evidenza|Tag: , , , |

Santambrogio (VéGé): “Le insegne non riescono più a far fronte ai costi energetici”

Milano – “Sono seriamente preoccupato per la sorte di molte insegne della distribuzione moderna, sia che si tratti di grandi supermercati che di piccoli negozi di quartiere e discount. Non ce la fanno più”. Così Giorgio Santambrogio, amministratore delegato di Gruppo VéGé, interviene in merito allo tsunami dell’aumento dei costi energetici in un’intervista al Sole

Il pagellone della Distribuzione moderna – Coop: voto 6+

Coop: voto 6+ A cura di Luigi Rubinelli (LR) e Angelo Frigerio (FR) Il giudizio di LR Coop è passata da una quota di mercato del 15,3% del 2011 al 12,3% del 2021. Ha quindi perso 3 punti interi. La (de)crescita della quota di mercato Cos’è successo per questo capovolgimento di fronte? Sicuramente, non aver

2022-01-10T10:06:56+01:0011 Gennaio 2022 - 08:02|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , , |

Il pagellone della Distribuzione moderna (2021)

I voti alle più importanti insegne del mercato italiano nel 2021. Con un’analisi che prende in considerazione una serie di fattori che ne caratterizzano l’attività. Tra conferme e sorprese. L’idea nasce in un pomeriggio di fine anno. Insieme agli auguri, viene fuori l’ipotesi di stilare una sorta di pagella delle insegne italiane per il 2021,

2024-01-12T08:43:24+01:007 Gennaio 2022 - 13:00|Categorie: Aperture del venerdì, in evidenza, Retail|Tag: , , , |

Aggiornamento listini (5). Pedroni (Coop Italia): “Necessaria un’azione a sostegno dei consumi”

Bologna - "Si rischia un'inflazione da costi sui consumatori che potrebbe essere un freno formidabile alla ripresa del Paese", sottolinea Marco Pedroni, presidente Coop Italia e Ancc-Coop. "Il problema non riguarda solo la distribuzione, ma ricade su tutti i comparti produttivi: agricoltura, industria, distribuzione. E' un tema urgente che deve essere assunto dall'esecutivo e dalle

2023-06-29T17:21:49+01:0021 Settembre 2021 - 09:58|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , , , , , , |
Torna in cima