Putin nazionalizza lo Champagne (3). Moët Hennessy pronta a rispettare la nuova legge

Parigi (Francia) – Dopo l’immediato stop all’export di Champagne verso la Russia (leggi qui) il brand francese Moët Hennessy, parte del gruppo Lvmh e che riunisce maison di Champagne del calibro di Moët & Chandon, Veuve Clicquot, Ruinart, Dom Pérignon e Krug, sembrerebbe intenzionato a riprendere “il prima possibile” le consegne nella Federazione. “Le maison

2021-07-06T10:16:25+01:006 Luglio 2021 - 10:12|Categorie: in evidenza, Vini|Tag: , , , |

Putin nazionalizza lo Champagne (2), Federvini: “La legge potrebbe avere implicazioni più vaste”

Roma – “La legge firmata dal presidente Putin che di fatto vieta ai produttori di Champagne di riportare la denominazione in etichetta in cirillico (optando per la definizione spumante) e che ha fatto infuriare i produttori francesi in realtà potrebbe avere implicazioni più vaste”, si legge in una nota pubblicata da Federvini, che spiega anche

2021-07-06T09:49:40+01:006 Luglio 2021 - 09:49|Categorie: in evidenza, Vini|Tag: , , , , |

Putin nazionalizza lo Champagne

Mosca (Russia) – La comunità internazionale – e il mondo del vino in particolare – è sbigottita di fronte all’ultima presa di posizione del presidente russo Vladimir Putin che il 2 luglio, con un decreto presidenziale, ha stabilito che il termine Champagne (o per la precisione, la sua traduzione russa, 'Shampanskoe') potrà d’ora in poi

2021-07-06T10:18:09+01:006 Luglio 2021 - 09:16|Categorie: in evidenza, Vini|Tag: , , , , |

Russia: prorogato di un anno l’embargo sui prodotti alimentari europei

Mosca (Russia) - Il Presidente russo Vladimir Putin ha annunciato oggi la proroga di un anno dell’embargo sui prodotti alimentari provenienti dalla Ue. Non si è quindi fatta attendere la risposta di Mosca, dopo che lunedì scorso i ministri degli Esteri dell’Unione europea avevano deciso di prolungare di altri sei mesi (fino al 31 gennaio

2015-06-24T15:32:53+01:0024 Giugno 2015 - 15:32|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Assica: per l’embargo russo il settore dei salumi perde 55 milioni di euro

Roma – Assica, l’Associazione industriali delle carni e dei salumi, esprime le sue preoccupazioni in merito al blocco delle importazioni imposto in Russia da Putin. L’associazione, infatti, stima una perdita di 55 milioni di euro per il settore suinicolo, di cui 19 milioni riguardano i salumi e gli altri 36 milioni le carni fresche, le

2014-08-11T12:15:30+01:0011 Agosto 2014 - 12:15|Categorie: Salumi|Tag: , , , |

ESTERI
Putin vendica le sanzioni: stop alle importazioni di prodotti agricoli

Mosca – Parte la controffensiva di Mosca in reazione alle sanzioni economiche contro la Russia. Nella giornata di martedì Vladimir Putin ha chiesto al Governo di Dmitrij Medvedev di predisporre alcune misure di ritorsione che non danneggino i produttori interni. Nel pomeriggio di mercoledì il presidente russo ha firmato un decreto in cui ordina di

2014-08-07T11:04:59+01:007 Agosto 2014 - 11:04|Categorie: Mercato|Tag: , , , |
Torna in cima