Germania: il bio cresce, spinto dai freschi

Berlino (Germania) – Cresce la domanda di prodotti bio in Germania. In particolare quella legata agli alimenti freschi, che i consumatori tedeschi acquistano sempre più. Lo segnala il sito specializzato organic-market.info, che sottolinea come le vendite di referenze bio abbiano segnato un sostanziale incremento nella prima metà del 2017. I freschi registrano un aumento del

2017-09-27T09:57:27+02:0027 Settembre 2017 - 09:56|Categorie: Bio|Tag: , , , , , |

Grand Frais, Francesco Pugliese (ad Conad): “Se restiamo a guardare saremo morti”

Beinasco (To) - Non c’è solo l’arrivo di Aldi a preoccupare i retailer italiani. Entro l’estate, infatti, aprirà a Beinasco, comune della cintura torinese, il primo punto vendita italiano di Grand Frais. La catena francese, nata nel 1992, è specializzata nei freschi, in particolare ortofrutta, carne, pesce, latticini e gastronomia, ed è considerata un vero

ESTERI
Belgio: in crescita del 18%, nel 2015, la spesa per i prodotti biologici

Bruxelles (Belgio) – Nel 2015 la spesa del popolo belga destinata ai prodotti biologici è aumentata del 18%. Secondo una recente indagine di mercato Gfk, circa l’88% delle famiglie ha comprato prodotti biologici almeno una volta all’anno. I più venduti sono gli ortaggi e le patate, seguono il pane, la frutta e i prodotti lattiero

Blueline di Cold-Pharma: la nuova etichetta per la catena del freddo

Rovereto (Tn) – Un’etichetta adesiva intelligente, non termocromica, per la tracciabilità nella catena del freddo. Pratica, innovativa ed economica. Realizzata da Cold-Pharma, azienda di Rovereto specializzata in sistemi di monitoraggio, si chiama Blueline e contiene un sensore termico che permette di quantificare, tramite misurazione del calore assorbito, la freschezza dei cibi. Il dispositivo tecnologico monitora

2015-07-08T16:08:26+02:008 Luglio 2015 - 16:08|Categorie: Tecnologie|Tag: , , , , , |

ESTERI
In crescita il consumo di formaggi in Svizzera nel 2014 (+1,5%)

Berna (Svizzera) - Nel 2014 il consumo di formaggi, in Svizzera, ha registrato un incremento di 21,37 chili pro capite, pari ad una crescita dell'1,5%. Due terzi dei prodotti caseari acquistati dai consumatori svizzeri sono di provenienza elvetica. La quota di prodotti lattiero caseari importati è comunque cresciuta per l'ottava volta consecutiva. Un dato che

2015-03-18T09:35:23+02:0018 Marzo 2015 - 09:35|Categorie: Formaggi|Tag: , , , |

Import, caseario: i duri non Dop a +10,15% nel 1° trimestre

Modena - Il sito Clal.it ha diffuso anche i dati relativi all'importazione sul mercato italiano dei prodotti lattiero caseari. Complessivamente, rispetto al primo trimestre 2011, l'import resta sostanzialmente invariato (+0,78% a volume e +1,99% a valore). In testa ai prodotti in arrivo sul mercato nazionale c'è l'emmental, cresciuto del 12,97% a volume, con un leggero

2012-06-12T17:36:47+02:0012 Giugno 2012 - 17:19|Categorie: Formaggi|Tag: , , , , , , |
Torna in cima