Ucima a +8% nel 2021: “Ma vanno gestite le tensioni di mercato”

Modena – Dopo un 2020 lievemente frenato dalla pandemia, nel 2021 torna a crescere l’industria italiana del packaging. Con un +8% su base annua, secondo i dati preconsuntivi di Mecs-Centro Studi Ucima, l’associazione nazionale dei costruttori di macchine per il confezionamento e l’imballaggio. Il fatturato complessivo del settore supera infatti gli 8,4 miliardi di euro.

Centromarca: “Improprio e fuorviante sostenere che eventuali aumenti di listino sono ‘ingiustificati’”

Milano – Centromarca si pronuncia sul dibattuto tema della revisione dei listini nelle trattative tra industria e distribuzione. Visto il “quadro internazionale di straordinaria pressione sui prezzi delle materie prime e in relazione alle dichiarazioni rilasciate da esponenti di aziende della moderna distribuzione”. In un comunicato diffuso oggi, ribadisce la necessità di “garantire prodotti con

2021-11-25T15:18:55+01:0022 Novembre 2021 - 13:08|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , , , , |

Santambrogio (VéGé): “La mia proposta all’industria per far fronte agli aumenti”

Milano - Giorgio Santambrogio, Ad Gruppo VéGé, commenta la situazione di mercato in un'intervista a Ilsussidiario.net, focalizzandosi sui rapporti tra distribuzione e industria in questo periodo segnato dagli aumenti di materie prime e utilities. "Il settore della distribuzione", spiega, "risente direttamente dei rincari energetici (basti pensare a quanta elettricità consuma un punto vendita con i

2021-11-22T09:29:27+01:0022 Novembre 2021 - 09:29|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , , , |

Gabriele Villa (Esselunga): “Abbiamo ‘parcheggiato’ gli aumenti”

Limito di Pioltello (Mi) – In un’intervista rilasciata a Il Corriere Gabriele Villa (foto), direttore generale di Esselunga, racconta i retroscena della decisione presa dall’insegna di Limito. Che la scorsa settimana, a sorpresa, ha comunicato un abbassamento dei prezzi tra il 4 e l’8%, “a proprio carico”, su un paniere di circa 1.500 prodotti food

2021-11-15T10:15:46+01:0015 Novembre 2021 - 09:19|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , , , |

Rincari materie prime: il prezzo del Montasio Dop aumenterà del 7-8% all’etto. Il Consorzio si appella alla Gdo

Codroipo (Ud) – Il Consorzio di tutela del formaggio Montasio Dop, che rappresenta 873 allevatori, 42 caseifici produttori e 15 stagionatori, fa sapere che il Montasio Dop “subirà un lieve ritocco di prezzo con un incremento del 7-8% all’etto con l’obiettivo di riuscire a remunerare il latte alla stalla di 3-4 centesimi al litro in

Mipaaf e Assobibe: protocollo d’intesa su materie prime italiane, sprechi e innovazione

Roma - Promuovere e attuare politiche di valorizzazione della filiera agricola italiana nell'ambito della produzione e vendita delle bevande analcoliche, tagliando gli sprechi. È l’obiettivo del protocollo d'intesa firmato ieri dal sottosegretario alle Politiche Agricole, Francesco Battistoni, e dal presidente di Assobibe, Giangiacomo Pierini. L’accordo è volto a facilitare l’approvvigionamento di frutta e agrumi italiani,

2021-10-26T10:17:27+01:0026 Ottobre 2021 - 10:17|Categorie: Beverage, Ortofrutta|Tag: , , , , |

Vinitaly Special Edition: costo materie prime e trasporti preoccupano il mondo del vino

Verona – I rincari su materie prime, trasporti ed energia per gli attori del comparto vino ammontano a 800 milioni di euro. Il dato, reso noto dopo un’inchiesta condotta da Unione italiana vini (Uiv), conferma quanto emerso nel corso degli incontri fatti dalla redazione di Vini&Consumi con le principali cantine del Paese a Verona, in

2021-10-18T14:27:56+01:0018 Ottobre 2021 - 14:27|Categorie: Vini|Tag: , , , , |

E io pago…

Continuano a correre i prezzi delle materie prime, dell’energia e dei materiali. L’industria chiede di aggiornare i listini. Ma la distribuzione teme le speculazioni e non ci sta. I commenti di alcuni protagonisti. Si accende il confronto industria-distribuzione sull’aggiornamento dei listini 2022. Proprio in queste settimane, infatti, le aziende stanno incontrando le insegne per discutere di

Uk: manca l’anidride carbonica. A rischio birra, bibite, carne e alimenti refrigerati

Londra (Uk) – Non migliora la situazione degli approvvigionamenti nel Regno Unito. Dopo i problemi legati alla reperibilità di prodotti come latte e pollo (leggi qui), è ora il turno dell’anidride carbonica a uso alimentare, utilizzata per la birra, le bibite gassate e la refrigerazione di alcuni cibi. Ma non solo: la CO2 verrebbe anche

2021-09-23T15:20:04+01:0021 Settembre 2021 - 12:24|Categorie: Beverage, Carni, Mercato|Tag: , , , |

Rincaro materie prime: dal grano al pane il prezzo aumenta di dodici volte

Milano – Un chilo di grano tenero è venduto a circa 26 centesimi, mentre un chilo di pane è acquistato dai cittadini a un valore medio di 3,1 euro al chilo. Il rincaro, quindi, è pari a ben dodici volte. Questo accade perché la produzione di grano in Italia ha avuto un taglio del 10%

2021-09-09T16:00:22+01:009 Settembre 2021 - 16:00|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , , |

Effetto Brexit: in Uk si aggrava la reperibilità di materie prime

Gran Bretagna – La crisi nel settore dei trasporti, a causa della Brexit e di questioni legate al Covid, ha provocato un inevitabile rallentamento delle consegne di materie prime. Ad essere penalizzati sono soprattutto settori quali ristorazione, distribuzione e industria. Secondo gli accordi attuati dopo l’uscita del Regno Unito dall'Unione europea, infatti, per passare i

2021-09-07T15:49:11+01:007 Settembre 2021 - 15:49|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , , |

Rapporto Coop 2021 (3). Maura Latini sul rincaro prezzi: “Non accetteremo rialzi che non hanno una corrispondenza fattuale”

Milano – La Grande distribuzione, così come delineata dal Rapporto Coop 2021, si trova oggi stretta fra la morsa dei prezzi e la necessità di reinventare il proprio modello di business. Quasi un manager su due prevede infatti un peggioramento strutturale dei risultati economici, complice la lunga coda della recessione pandemica sui redditi delle famiglie,

Torna in cima