Prezzi, in calo i prodotti agricoli. Cai: “Dimostrazione che gli aumenti a scaffale non sono correlati”

Roma - Gli scambi commerciali nazionali - rallentati per via dello sblocco delle importazioni da Paesi come Ungheria e Bulgaria - hanno spinto al ribasso i prezzi dei prodotti agricoli, soprattutto mais e grano tenero, che sono tornati sotto quota 400 euro a tonnellata. È quanto emerge dall’analisi di Cai (Consorzi Agrari d’Italia), in base

2022-04-11T11:45:07+02:0011 Aprile 2022 - 11:44|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , , , , , |

Assalzoo: “Il conflitto limita l’import di mangime. Conseguenze devastanti per gli allevamenti”

Roma - La guerra tra Russia e Ucraina sta mettendo a rischio la disponibilità di materie prime agricole. “Quella per la produzione mangimistica è limitata a 20 giorni, massimo un mese. Se non si attivano canali di approvvigionamento alternativo, sarà inevitabile il blocco della produzione, con conseguenze devastanti per gli allevamenti, la necessità di abbattimento

2022-03-10T13:37:51+02:009 Marzo 2022 - 11:09|Categorie: Carni, in evidenza|Tag: , , , |

Brasile, ‘la Niña’ minaccia le produzioni di mais e soia

Brasilia (Brasile) - Il principale produttore ed esportatore di soia e il secondo esportatore di mais per mangimi al mondo, è il Brasile. Come evidenziato dai dati Clal, quest’anno però la produzione è messa a rischio dalle condizioni climatiche avverse. Nel mese di novembre, infatti, è iniziato il fenomeno meteorologico ‘la Niña’, che sta portando

2021-12-14T18:01:02+02:0015 Dicembre 2021 - 09:30|Categorie: Carni|Tag: , , , , |

Mangimi: l’Ue riammette le farine animali nell’alimentazione di polli e suini

Bruxelles (Belgio) - A fine giugno la Commissione parlamentare europea per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (Envi) ha autorizzato l’uso delle farine animali nell’alimentazione di alcune specie da allevamento. L’uso di proteine animali trasformate (Pap) originate da mammiferi nell’alimentazione dei ruminanti era stato vietato nell’Ue nel 1994 come misura preventiva nel contesto

2021-07-07T10:20:35+02:007 Luglio 2021 - 10:20|Categorie: Carni|Tag: , , |

Mangimi per polli e suini: l’Ue verso la reintroduzione di proteine animali

Bruxelles – La Commissione Ue ha approvato la reintroduzione di proteine animali trasformate da non ruminanti e insetti nei mangimi per pollame e suini. La nuova possibilità (vietata dai tempi della diffusione dei casi di encefalopatia spongiforme bovina) prevede però delle restrizioni, tra cui il divieto dell'uso di proteine per nutrire gli animali della stessa

2021-04-16T12:58:02+02:0016 Aprile 2021 - 12:58|Categorie: Carni|Tag: |

Siamo sull’orlo di una crisi alimentare globale? Le previsioni di Rabobank

Utrecht (Olanda) - Si potrebbe verificare una crisi alimentare globale. Lo rivelano gli esperti di Rabobank. A indirizzare le previsioni del fornitore olandese di servizi finanziari è il sensibile aumento dei prezzi delle materie prime. Le scorte degli esportatori, infatti, sono scese rapidamente ai minimi nell’ultimo anno. Durante la pandemia, gli Stati Uniti hanno visto

2021-03-25T14:32:40+02:0022 Marzo 2021 - 11:12|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , |

Ue toglie il bando dalla farina di pesce da stelle marine nei mangimi di suini e pollame

Bruxelles – L’Unione europea toglie il bando dalla farina di pesce prodotta dalle stelle marine, per poter ridurre in futuro la dipendenza del settore dei mangimi verso la farina di soia. Finora il divieto era legato alla prevenzione delle encefalopatie spongiformi trasmissibili (Tse), una famiglia di malattie che comprende anche l’encefalopatia spongiforme bovina, meglio nota

2016-10-27T10:16:53+02:0027 Ottobre 2016 - 10:16|Categorie: Carni|Tag: , , , |

Iran: nuove opportunità per i prodotti alimentari italiani

Bologna – Secondo la società di studi economici Nomisma, si aprono nuovi orizzonti per le esportazioni dell’alimentare made in Italy. Sebbene, infatti, l’Iran non sia attualmente un mercato di riferimento, con la fine delle sanzioni l’export verso questo Paese potrebbe arrivare, entro il 2018, a cifre tra i 33 e i 40 milioni di euro,

2015-07-27T18:02:04+02:0027 Luglio 2015 - 18:02|Categorie: Dolci&Salati, Mercato, Pasta e riso|Tag: , , , , , |

Ue: prezzi dei mangimi in crescita del 9% nel 2012

Bruxelles – Secondo i dati della Direzione generale agricoltura dell’Ue, diffusi da Anas, (Associazione nazionale allevatori suini) nel 2012 i prezzi dei mangimi nell’Unione sono cresciuti del 7%. In Italia, gli aumenti sono stati superiori alla media e hanno segnato un +9,1%. Il nostro Paese registra anche il prezzo medio più alto per il mangime:

2013-04-03T15:19:03+02:003 Aprile 2013 - 09:55|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Cereali: per l’Italia, nel primo quadrimestre importazioni in calo dell’11%

  Roma – Nei primi quattro mesi dell’anno, le importazioni di cereali e semi oleosi in Italia  sono diminuite di 613mila tonnellate rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente (-11%). E’ quanto emerge da un comunicato di Anacer (Associazione nazionale cerealisti). Nel dettaglio, diminuiscono le importazioni dei cereali in granella, tra cui il granturco (-247.000 t), il grano

2012-07-17T17:13:37+02:0017 Luglio 2012 - 17:13|Categorie: Mercato|Tag: , , , , , , , |

Mangimi per suini: introdotto uno standard di sicurezza per l’uso di ractopamina

Roma - La commissione del Codex Alimentarius, organismo internazionale istituito sotto l’egida delle Nazioni Unite e deputato a promuovere la sicurezza alimentare, ha approvato uno standard internazionale per l’uso della ractopamina nei mangimi. La ractopamina è un farmaco appartenente alla categoria dei beta-agonisti, la cui somministrazione agli animali destinati alla produzione di alimenti è vietata

2012-07-17T12:58:52+02:0017 Luglio 2012 - 12:58|Categorie: Salumi|Tag: , , , |

Gruppo Veronesi: risultati positivi nel 2011

Quinto di Valpatena (Vr) - Un 2011 in crescita per il gruppo Veronesi. La società che controlla, tra gli altri, i marchi Aia, Negroni e Veronesi mangimi, ha registrato un incremento dell’11,2%, con un fatturato pari a 2.580 milioni di euro. “Un risultato che permette di guardare al futuro con motivato, prudente ottimismo”, dichiara all’Ansa

2012-05-31T11:44:50+02:0031 Maggio 2012 - 11:44|Categorie: Salumi|Tag: , , , , , |
Torna in cima